Lingue e lavoro

E’ utile aggiornarsi ed imparare almeno una lingua per trovare lavoro o fare carriera? Quali sono le certificazioni riconosciute dalla Comunità Europea? Quali sono le lingue più richieste dal mercato del lavoro?

lingue e lavoro

Lingue e lavoro. Gli strumenti utilizzati nella Comunità Europea per definire i livelli di capacità linguistica sono: il Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCE), in inglese Common European Framework of Reference for Languages (CEF) e il Portfolio Linguistico Europeo. L’UE ha inserito l’apprendimento delle lingue tra le sue priorità per promuovere la mobilità e la comprensione interculturale tra i Paesi appartenenti alla Comunità. Il multilinguismo, in tempi di globalizzazione determina i mercati internazionali: è un elemento importante della competitività europea. Uno degli obiettivi della politica linguistica europea è che ogni cittadino europeo abbia padronanza di altre due lingue oltre alla propria lingua madre.

Come la globalizzazione ha cambiato le nostre abitudini linguistiche?

globalizzazione lingue e lavoro

Partendo da una panoramica molto ampia, che comunque ci coinvolge nel quotidiano, in ambito sociale, politico e lavorativo, tutto ciò che ci circonda parla straniero: l’informatica e l’avvento di internet, l’informazione, l’ambito medico e quello finanziario; persino la politica, adeguandosi alle normative europee o internazionali, ne acquisisce i termini, basti pensare agli ultimi slogan: spending review, jobs act, local tax, stepchild adoption, e molti altri.

Nel dettaglio, Piombino è un polo turistico e industriale, abituato al commercio con persone provenienti da altri Paesi, sia della Comunità Europea che extracomunitari. I Piombinesi sin da giovani, nella scelta del percorso scolastico, ben sanno che la conoscenza delle lingue offre loro un’opportunità in più per il collocamento in ambito lavorativo, così come ne sono consapevoli le loro famiglie, tra porto, industria, commercio e  attività turistiche.

Ritornando a valutare i vantaggi dell’apprendimento di una o più lingue straniere, vantare nel proprio curriculum, sia come azienda che come lavoratore dipendente, la conoscenza delle lingue è una vera e propria marcia in più rispetto a potenziali concorrenti. Molte aziende a livello locale possono espandere i loro confini locali e nazionali, magari attraverso il commercio online, aumentando il proprio volume di affari. La conoscenza di una seconda lingua permette di stabilire un contatto con il potenziale cliente garantendoci la possibilità di rimanere competitivi.

Semplificando, quali sono i benefici delle competenze linguistiche in ambito lavorativo?

  • Rendono il cv competitivo;
  • favoriscono l’inserimento nel mondo del lavoro, non solo locale ma anche a livello internazionale, data l’internazionalizzazione dei mercati.

colloquio cv lingue lavoro

La certificazione linguistica è una delle prime voci controllate sui cv, per poi essere verificata in sede di colloquio: è importante quindi, non millantare competenze che non si hanno, ma essere in grado di  dimostrare esperienza e capacità colloquiali nella lingua di cui dichiariamo di averne.

Per questo motivo il Centro Linguistico Alma Mater srl  riconosce il valore dell’apprendimento delle lingue con insegnanti madrelingua, in piccoli gruppi, per garantire ai partecipanti la possibilità di mettere subito alla prova le acquisizioni teoriche, così da poter ottimizzare gli insegnamenti con fluidità e dinamismo.

Lingue e lavoro

Quali sono le lingue più richieste dal mercato del lavoro?

lingue lavoro più richieste

Tedesco

Settore: turistico, bancario, finanziario e dell’automotive;

La Germania è il nostro partner commerciale più importante;

il Tedesco è parlato non solo in Germania, ma anche in Svizzera, Belgio, Trentino Alto-Adige, Austria e Lussemburgo.

Spagnolo

Settore: commercio internazionale ed engineering.

Lo Spagnolo come lingua è secondo solo al cinese.

Cinese

E’ la lingua più parlata al mondo

La Cina è un nostro partner commerciale importante.

Settore: vendita al dettaglio, moda e lusso.

Russo

E’ una lingua particolarmente diffusa in Italia in ambito turistico, ma non solo.

Diffuso in Europa Orientale e Asia Centrale oltre che in Russia

E’ importante anche perché tra la popolazione russa la conoscenza della lingua inglese è poco diffusa.

Settori: vendita al dettaglio, moda e lusso.

Arabo

E’ la quarta lingua più diffusa al mondo.

Tutta l’economia occidentale dipende dalle relazioni con i Paesi fornitori di petrolio, ecco dunque l’importanza.

Settore: ingegneria civile ed edile, project development e costrunction manager.

Francese

Diffusione: Francia, Marocco, Senegal Canada, Belgio, è una delle lingue ufficiali della comunità europea.

Settore: commercio con i Paesi europei, con i Paesi dell’Africa mediterranea, e quello diplomatico e istituzionale.

Giapponese

Settore: turistico, i giapponesi sono i primi turisti che scelgono di visitare l’Italia per le vacanze.

Il Centro Linguistico Alma Mater srl offre corsi personalizzati per privati e aziende con insegnanti madrelingua in tutte queste lingue.

Valentina Ponti

 

Lingue e lavoro
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Linkedin